martedì 24 giugno 2008

La porta ad oriente

Andare ad oriente. Aprire una porta su di un mondo che cambia. Guardare dall'altra parte, verso quella costa che sai essere Asia. Un braccio di mare che taglia in due i continenti. Da una parte l'Europa e dall'altra l'Asia. Un Asia così vicina da poterla toccare, eppure a volte così lontana.
Aprire il proprio animo, cercare di capire, guardare a tutt'occhi ed anche di più. Così è bello essere ad Istanbul.

Istanbul
Acquerello su Carta Moulin du Coq
Giugno 2008

12 commenti:

iodisegno ha detto...

tu davanti il Bosforo, io sempre la Polvese...
saluti invidiosi

A.

Loste ha detto...

Adesso dimmi la verità, non è fantastica quella città ? Secondo me è la più Cosmopolita d'Europa... Quanti ricordi :(
Un saluto
Marco

capitan-kozmo ha detto...

l'acquerello è bellissimo, va senza dire.
Io adoro letteralmente istanbul (e anche il resto della turchia, più ci si spinge a est, più è affascinante).
Mi aggiungo agli invidiosi:-), ma bonariamente: in realtà sono contento per te.


(era tuo il commento su Paz nel mio blog? non ho avuto tempo di rispondere compiutamente, merita più del tempo che posso dedicare a internet in questo periodo :)

Luc ha detto...

iodisegno> ah, il bosforo ... che emozione, vedere il suo colore, la sua corrente, il traffico continuo di navi ed imbarcazioni di ogni forma e dimensione, i ponti che lo attraversano. capire il perchè (anche fisico) dell'importanza per secoli. ha dell'incredibile. (ma la polvese col suo tramonto mi emozionato alquanto, t'assicuro).
@loste,@capitano > dire bellissima è dire poco. mi ha veramente emozionato e coinvolto. anche sconvolto. cosmopolita. storica. antica. moderna. contradditoria. affollatissima e solitaria. asia ed europa. flussi che si sconrano e che si incontrano. certo non ti lascia indifferente. vale una visita ed anche di più. sto già pensando ad un ritorno con estensione ad un giro sui mari dell'anatolia ...
ps: per iul capitano. si il commento su paz era mio. attendo, che ti so impegnato fortemente tra pannolini e biberon ;^))))) cresce bene la Ele ?

M@Mi ha detto...

Stupendo.
M@

bardamu ha detto...

Istanbul..
caspita prima o poi devo andarci assolutamente.
se c'è questa luce poi...
un salutone

capitan-kozmo ha detto...

cresce benone, per ora. Pure troppo ;-)

Per caso hai letto "Istanbul" di Orhan Pamuk? è una sorta di diario, ma intimaente legato ai luoghi della città, con belle foto, anche. Se non l'hai letto... è ottimo per il dopo-viaggio, per sospirare un po' ;-)

Luc ha detto...

@capitan-kozmo> pensa che l'ho comperato un paio di mesi fa, ma me lo sono tenuto da parte per il "dopo" ... sarà la mia lettura estiva principale. così tra foto e storie mi tornerà la nostalgia e la voglia di andare

PS : se avete voglia visitate il sito http://www.francocom.it/ che è di un mio carissimo amico che abiita attualmente nella porta d'oriente. foto veramente interessanti ...

Fabrizio ha detto...

e così te ne stai in quel di Costantinopoli...se ti capita, alla lista delle letture, aggiungi "Il giardino dei giannizzeri"...
sempre istanbullesco.

F

Luc ha detto...

@fabrizio> no, fab, ora me ne sto a Latina. Son tornato, ahimè!! cercherò, "il giadino ...", anche perchè ci son stato in quello che era il loro giardino, e quindi ... giusto leggere e capire. satemi bene, te e chiara.
L

Mastro Pagliaro ha detto...

sei riuscito a farmi incazzare di prima mattina...
io qui a disegnare e tu in giro a fare splendidi acquerelli....
ti odio, ti salvi da un pestaggio solo perchè sei bravo e simpatico.
ciao
:-)

Luc ha detto...

@mstro > scusa, la prossima volta disegno la discarica vicino alla nostra città ;^))))))))
un abbraccio.