lunedì 13 novembre 2006

Note dalla terra pontina - Clandestini !

E’ una strada fuori mano. Pochissimo traffico, soprattutto di sera. Macchine che arrivano e si fermano vicine, si ammiccano, si scambiano segnali. Ai docili desideri di chi vi è dentro. Poi a volte le portiere si aprono. Qualcuno entra dove c’è qualcun altro. Di ogni genere, uomini, donne in ogni combinazione possibile. Di ogni età. A volte sguardi furtivi a capire se qualcun altro in giro ha visto. A volte semplicemente a cercare un luogo tranquillo per parlare. A volte a far correre le mani veloci e rapide per ogni dove a rubare un desiderio che altrove non è più. A volte a fumare per cercare una pace che potresti comunque trovare da solo dentro di te. A volte per lo scambio di qualcosa, magari soldi contro desideri chimici. Insomma così. Come clandestini, in mezzo a noi.
E poi al mattino presto la vecchia matta sembra far ginnastica e si sdraia sull’asfalto, e si sbraccia e a volte grida là in mezzo alla campagna. Poi d’improvviso scompare, così come è arrivata.



[clicca sull'immagine per ingrandirla]

Clandestini
Penna Pentel G-Tech 4 a China
Pastelli a Cera
2006

16 commenti:

bardamu ha detto...

ma tu guarda.. un incipit... ;)

Mirko ha detto...

Che lavori intensi... comply!

Mirko ;)

Niccolò ha detto...

Questo disegno rapisce per quanto riesce a raccontare.
Sei un maestro, nell' accezione più nobile del termine.
Complimenti.

giuseppesassanelli ha detto...

stupendo luc!!!stupendo.

kiakkio ha detto...

ciao Luc, è vero, incredibile come la notte trasformi certi luoghi

quei lampioni sembrano quasi delle vele luminose

emo ha detto...

Il divertito stupore di Bardamu è il mio :)

nomad ha detto...

Come clandestini, in mezzo a noi.

Mi ha colpito moltissimo questa frase. C'è dentro il senso di un sacco di cose.
Grazie Luc.

Luc ha detto...

@Bardamu > Il problema è sempre la seconda vignetta (eventualmente)!!

@mirko> Grazie, e benvenuto. proprio oggi ho visto delle tue cose su un volume della Nicola Pesce Ed. che mi ha consigliato Niccolò. Bravo.

@Niccolò > Ma tu mi lusinghi sempre. la telefonata ieri è stata piacevolissima. In bcca al lupo per i lavori con la Mondadori

@G.Sax > Grazie amico mio.

@kiakkio > E' vero. I lampioni, ma ancor più la notte, di cui sono figli, trasforma ogni cosa. Ci fa sentire più forti ed audaci, ma rende più fragili.

@emo> come per bardamu. |^)

@nomad> spesso siamo clandestini anche a noi stessi !! o facciamo cme se lo fossimo.

Gipi ha detto...

bravo fratello. Disegni sempre più belli.

il conte ha detto...

NON SAPEVO CI FOSSI ANCHE TU. MI SONO FERMATO DUE GIORNI. I TUOI DISEGNI MI PIACCIONO UN CASINO. SEI BRAVISSIMO. TE L'HO GIà DETTO E LO DIRò SEMPRE.
CI SI VEDE ALLA PROSSIMA FIERA.
IL CAFFE' TE LO PAGO IO.
CIAO
IL CONTE

tre - | ...| ha detto...

ma io i lampioni, all'inizio, li avevo presi davvero per vele!! e come vele continuo a tenerli nel mio immaginario, mi hanno riportato alla mente ricordi troppo belli.

3re - | ...|

Luc ha detto...

@Gipi > mi commuovi fratello !! aspetto la tua mail, ti devo mandare delle cose.
@il conte > Alfonso, spero che ci si becchi prima o poi. Io andrò a Comicon a Napoli a Marzo, se non ci vieni a Lucca sicuramente l'anno prossimo. Ma per il caffè, il CONTE è mio ospite.
@3re - | ...|> Simone, è strana sta cosa delle vele. Io che l'ho fatto ovviamente non avevo questa intenzione e non ce le ho viste. L'latra sera ho fatto vedere il disegno a degli amici (l'originale) e due o tre mi hanno detto la stessa cosa. Pensavano a delle barche che entravano di notte in un porto canale. Potrebbe nascereci un'altra storia magari ...

tre - | ...| ha detto...

una storia onirica e surreale, in cui le barche viaggiano su un'asfalto ancora liquido. non sarebbe male, ma occhio a fare il furbo... l'idea l'hai ovviamente copiata dalla pubblicita' della Q8 :)))))

3re - | ...|

Luc ha detto...

Va bene ... allora desisto. Niente storia di vele. Non sia mai che mi confondano con la "chiùeit". Un abbraccio.

iodisegno ha detto...

Ciao Luc, sono rimasto qualche giorno lontano dal tuo blog e mi sono perso l bel resoconto lucchese con il magnifico tramonto su Cori (complimenti). Mi unisco al coro anche per quest'ultimo post molto poetico
Sono stati proprio due bei giorni anche grazie a te! Aspetto con ansia la prossima occasion...

Luc ha detto...

@iodisegno> Ciao Antonio. Bentornato. Ho visto che sei stato impegnato a creare cose notevoli. In bocca al lupo per Parigi. Se vieni a RM per la fiera dei piccoli editori fammi sapere, così vediamo di combinare un incontro.