domenica 27 settembre 2009

Tornare a Favignana #4

Il nome, come in molti altri posti del Mediterraneo, viene dalla "Foca Monaca" che anche qui viveva. Peppe Abbione, pescatore di favignana, che ci ha portato in barca a fare un bagno proprio qui nei giorni precedenti, ci ha detto che l'ultimo avvistamento di una foca c'è stato nel 1962. Poi più niente. Steso destino che in Sardegna, alla Grotta del Bue Marino nel Golfo di Orosei. Troppa pressione antropica, per questi animali.
L'acqua però qui è ancora uno splendore. Un bagno, anzi più di uno, in mezzo a praterie di posidonie, aguglie che nuotano da tutte le parti e branchi di latterini composti da migliaia di esemplari.

Sopra gli scogli dei muretti digradanti, erano stati costruiti come scivoli per caricare sulle barche la pietra di arenaria ed i blocchi di tufo che venivano estratti dalle cave che sono proprio alle spalle.

Di fronte, in fondo, si vede la costa della Sicilia, giù fino alla punta di Marsala.




E qui eccomi alle prese con l'acquerello che vedete qui sopra, per fortuna all'ombra di uno strano scoglio che si slancia in alto, formando un'arco naturale sotto cui ci si può comodamente sedere.





Cala del Bue Marino - Favignana - Isole Egadi
Acquerello e matita
Settembre 2009

10 commenti:

Fabrizio ha detto...

come blueggi tu...
mi piace molto anche la foto che hai scattato alla foca monaca nel suo antro naturale!

Pedro ha detto...

Come along and join the Via Algarviana team.

Luc ha detto...

@PaperoChiatto > Più che Foca ... "Fico" !!!
;^)
@Pedro > I'll be there, someday.

Fabrizio ha detto...

che dio ti benedoca!

PierP ha detto...

Ciao Luc
ho trovato molto belli i tuoi acquerelli. mi son piaciuti soprattutto quelli di Ventotene e Favignana.
Ti posso chiedere che blocchi hai usato per questi ultimi?

Luc ha detto...

@PierP> Grazie per i complimenti. favignana e vetotene (le ultime cos) sono tutti su sketchbook Moleskine da acquerello (quelli che da nuovi sono con la fascia rosa). le vecchie cose di Ventotene invece, carta fra la più varia. Sempre e solo da Acquerello, da Arches 130gr/mq fino a Fabriano 600 gr/mq

PierP ha detto...

Grazie. Avevo un gran curiosità di provare le moleskine da acquerello penso che dopo aver visto i risultati che hai ottenuto mi deciderò a comprarne una. Io per ora ho cambiato diversi tipi di carta cercando di non scendere sotto i 300 gr/mq: arche, windsor & Newton, Fabriano. Proprio con quest'ultimo credo di aver trovato il miglior rapporto qualità/prezzo.

Ma r ha detto...

Complimenti.

Luc ha detto...

@Ma r > Grazie !!!

sukun ha detto...

ciao bella questa 'mise en abime', l'aquarellista fotografato nell'acquerello!
vabbe' questo per dire che mi piace qui!
ciao!
sukun