martedì 2 ottobre 2007

Di aquile ed altri animali ...

Qualche mese fa il mio amico Luigi Corsetti della Edizioni Belvedere, mi chiese se avevo voglia di collaborare ad un volumi di racconti avente come tema la vita delle aquile, con un taglio fra lo scientifico ed il narrativo. Io accettai, sobbarcandomi l'impresa di produrre una quindicina di tavole in b/n. In realtà i tempi erano abbastanza larghi e io me la son presa comoda, forse troppo !!! Facendone finora solo cinque. Mi sa che tra non molto arriverà l'ultima chiamata prima di andare in onda. Ed allora sarà un lavoro bestiale, e non mi basterà pensare da aquila !!!


La gelosia (particolare)
Tecnica Mista : Matita, Penna China G-Tech-4, Acquerelli Blocx colore Payne Grey


Primi giorni nell'aria (particolare)
Tecnica Mista : Matita, Penna China G-Tech-4, Acquerelli Blocx colore Payne Grey




La cova sotto la neve (particolare)
Tecnica Mista : Matita, Penna China G-Tech-4, Acquerelli Blocx colore Payne Grey, Gessetto e Acrilico

14 commenti:

loste ha detto...

Mi disegneresti, la seduto sotto quella roccia del primo acquerello, con le gambe lunghe e il naso all'aria a guardarle volteggiare. Magari mi passa tutto questo senso di oppressione che questa vita mi da !
Loste

nasten'ka ha detto...

c'hai le mani felici tu!

Luc ha detto...

loste > ma come ? non hai visto che sei proprio lì alla base della rupe, sdraiato e con la faccia verso il cielo, nella piccola radura. E' che gli alberi ti coprono alla vista !! ;^)
Mi sa proprio che devo venire a fare un giro sulle colline marchigiane ragazzo !!

nasten'ka> sempre troppo buona te, eh ?

nasten'ka ha detto...

macchè buona e buona... (ultimamente poi sono stata tutt'altro che buona... mannaggia a me!) sei tu che mi lasci sempre di stucco!! bellissime ste tavole, davvero!

the substitute ha detto...

Ciao Luc, scusa per la svista nel tuo link, corro a correggerlo.
A credere a Freud i lapsus non sono mai casuali, evidentemente avevo in mente "To be or not to be", e siccome cerco casa la trasformazione è venuta da sè.
Ne approfitto per chiederti ragione della testata del tuo blog.Perchè NNT?
Passo spesso ad ammirare i tuoi lavori (anche se non conosco tutto il tuo inesauribile archivio), scusa se non ti ho mai scritto fino ad ora ma sto facendo una vitaccia che lascia pochissimo tempo al web-trekking.
Mi piacciono soprattutto i tuoi schizzi al tratto cosa che per un navigato acquerellista potrebbe suonare un po' come un'offesa. Hai mai pensato di integrare le due tecniche?
A presto

remo ha detto...

Ciao Luc,
non passavo da un bel po' e vedo che hai postato tantissimi lavori.
Sono uno piu' bello dell'altro.
Ciao,
remo

Luc ha detto...

@substitute > Ciao "The Subs". Intanto veramente benvenuto qui !!! e poi, di che ti devi scusare ... non ci sono mica problemi. Anzi Tana Not Tana sarebbe una bella evoluzione ... e la spiegazione la trovi a lato, magari con ritardo, ma a beneficio di tutti (ammesso che poi interessi ;^)
Riguardo i lavori. Beh son contento che passi a darci un'occhiata e che ti piacciano, e mi inorgoglisce molto anche che ti piacciano molto se non di più i lavori al tratto. A me da una grossa soddisfazione farli, mi piace veramente tanto. Quanto l'acquerello.Il mio maestro di acquerello mi ripeteva sempre, e a ragione, "il disegno è la base di tutto" !!! PS: mandami una mail con i tuoi riferimeni, che avrei piacere di sentirti off-line dai blog, e magari combinare un incontro a Roma.
@remo > bentornato !! e grazie veramente molto per i complimenti.

the substitute ha detto...

Ciao Luc, ma la spiegazione della testata l'hai inserita adesso o c'è sempre stata e sono proprio rincoglionito?
Resta la domanda: che voleva dire l'ignoto graffitaro?
Roma l'ho lasciata e sono di nuovo a Milano, se passi dammi un segno a thesubstitute@libero.it se torno a Roma, come è pobabile, faccio lo stesso.
A presto

Luc ha detto...

@TheSub > Non non sei rincoglionito. L'ho inserita dopo la tua richiesta. In realtà in parte l'avevo già scritta tempo fa sul banner del blog, ma poi la tolsi. Ora è ritornata in una forma più comprensibile a tutti (almeno spero!). E comunque la domanda anche per me, è rimasta senza risposta. E forse qui vale la famosa massima che recita di non fare mai domande a cui non può esser data una risposta (!). Se capito a MI sicuramente mi farò sentire, ma cmq ti scrivo. Stammi bene.

Fabrizio ha detto...

stupende 'ste tavole, Luc
(però l'aquila, a me lupacchiotto, mi mette sempre quel senso di tristezza...) :)

F

rocco lombardi ha detto...

Ciao ho letto solo ora la tua risposta nei commenti,
ho la connessione a settimane alternate...
Grazie per i complimenti e li rigiro a te per le immagini sulle aquile e quella delicata donna in blu...
Mi viene un sospetto, sei mica delle parti di Latina?

loste ha detto...

Be se capiti fai un fischio... Te le trovo io cose da sisegnare :))
Loste

Luc ha detto...

@rocco > sono DI Latina. scivimi se ti va off-line a notnottana@gmail.com
se come mi sembra sei di gaeta, spero che tu sia andato a vedere la mostra di Soscia a Itri, che vale veramente la pena.

Jo Mason ha detto...

La cova sotto la neve e' un capolavoro di rara bellezza...