lunedì 2 luglio 2007

Andar per Isole. Zannone #3

Percorrendo il sentiero che parte dal "varo" ci si inerpica su fino alla foresteria dei guardiaparco e ai resti del vecchio monastero benedettino abbandonato dai monaci intorno al 1200. In uno dei muri è stata creata una piccola nicchia dove c'è un busto di San Silverio vescovo patrono dell'isola di Ponza. Sul retro del convento c'è una sorta di balcone naturale verso il dirupo che da sul versante dove c'è il faro. la visa è decisamente di quelle che tolgono il respiro. Sembra quasi di essere in volo insieme ai gabbiani che volteggiano incessantemente sopra e sotto di me.

Acquerello e Matita.
Giugno 2007

5 commenti:

Merisi ha detto...

Luc, this is incredibly beautiful.

marcocorona ha detto...

ma dove abiti Luca?

Luc ha detto...

Paludi Pontine ;^) ...
a parte gli scherzi ...
Latina
e le isole ponziane ci sono vicine, abbastanza.
Marco Marco ... Luc (da Luciano) ... alla prossima Lucca ti riporto le crostatite di visciole, così te le gusti !!! Ma lo sai che in cambio dovrai lavorare !!! Ciao.

marcocorona ha detto...

scusa LUCIANO sono distratto confuso e scemo. bei lavori.

Luc ha detto...

ma di che ti devi scusare ... spero di veder presto l'albo con la storia del walt ad acquerello. quei disegni son veramente belli.
a lucca allora.